PROGRAMMA PRELIMINARE Campus 2016

ScreenShot641VENERDÌ 24 GIUGNO

apertura della mostra ore 18:00-22:00

ore 12:00 Termine per la consegna di bonsai e suiseki

ore 12:00-17:30 Allestimento degli spazi espositivi

ore 18:00-19:30 Inaugurazione

ore 21:00 Incontro sul tema: “i benefici del pino mugo, salute, benessere e loro uso” con

presentazione dei vari estratti. A cura di un esperto dell’ATP. Incontro aperto anche

ai non soci.

SABATO 25 GIUGNO

apertura della mostra ore 9:00-12:30/14:30-19.30

ore 08:30-12:30 Visita guidata alla mugheta/torbiera di Passo Oclini. Incontro aperto anche ai non

ore 14:30-17:30 Il bonsai di mugo. Coltivazione, estetica e stili. Confronto tra le esperienze maturate

ore 17:30-19:00 Assemblea sociale

ore 20:00 Cena sociale

DOMENICA 26 GIUGNO

apertura della mostra ore 9:00-12:30/14:00-18:00

ore 09:00-10:30 Relazione a cura di Daniela Schifano sui suiseki esposti alla mostra Japan Suiseki

ore 10:30-13:00 L’esposizione del suiseki nel tokonoma – a cura dei soci esperti.

ore 14:30-17:30 L’allestimento dello spazio espositivo con i bonsai presenti nella mostra – a cura dei

ore 18:00 Chiusura della manifestazione

soci.

nella coltivazione dell’abete da soci effettivi nelle diverse località in cui vivono.

Exhibition, organizzata dalla Nippon Suiseki Association in concomitanza con la

Kokufu-Ten.

soci esperti.

INFORMAZIONI

Segreteria NBSKE – Silvia Lombardi http://www.sakkakyookai-e-com

info@sakkakyokai-e.com – tel/fax 0039(0)499915890 – mob 0039-3337295744

Centro del Salto “G. Dal Ben” Località Stalimen 4, Predazzo (TN) http://www.comune.predazzo.tn.it/Il-
Territorio/I-servizi-sul-territorio/Impianti-sportivi/Stadio-del-Salto-Centro-Salto-con-gli-sci-Giuseppe-Dal-Ben

Saggezza

Ecco uno scorcio di saggezza che ci regala Edoardo Rossi, preso dalla sua bacheca Facebook.

Edoardo Rossi
“Uno dei miei tassi. Il tempo per me è un compagno sincero, Possiamo cercare scorciatoie, ma in questo modo ci perdiamo gran parte del divertimento. Coltivare un albero senza preoccuparsi di arrivare alla meta, percorrere una strada che non finisce mai e che ad ogni passo ci insegna qualcosa di importante. Questi per me sono i valori del bonsai. Targhe targhette e medaglie, sono cose di poco conto che non lasciano alcun segno profondo, sono solo un momentaneo appagamento del nostro ego.”

 

Enjoy bonsai!

L’abete: uno dei temi principali della Summer Bonsai Festival 2015

A quest’edizione della Summer Bonsai Festival i soci organizzatori della Bonsai Club Fiemme insieme alla NBSKE propongono due temi specifici: l’abete e il suiseki.

Essendo molto inesperta di suiseki  mi rallegro che soci esperti  aprofondiranno questo tema in due incontri nello spazio dedicato all’allestimento.

L’abete invece è sicuramente una delle mie essenze preferite. L’albero di abete è simpatico, ha un buon odore di montagna, ricorda i monti e le alpi europee, ha un aspetto elegante e reale  ed è relativamente facile da trovare nelle nostre zone alpine. Nella coltivazione forse non l’essenza piu facile, ma sicuramente vale la pena di avere un bonsai di abete in giardino.

Per quest’occasione mi sono permessa di assemblare un paio degli abeti visti personalmente durante gli ultimi 2 anni. Spero di rivedere alcune di queste gemme a Predazzo e conto i giorni per la visita guidata al Bosco del Paneveggio.

Enjoy Bonsai

Melanie Walzer


The Bonsai Club Fiemme and the NBSKE are proposing two specific issues: the spruce and suiseki at this edition of the Summer Bonsai Festival .
Being very inexperienced in contemplating stones, otherwise known as suiseki I am pleased that expert members will deepen this topic in two conferences.
The spruce instead is definitely one of my favorite species. The spruce tree is jovial, has a mountain air freshness and scent to it, it is reminiscent of the European Alps, has an elegant and regal appearance and it is relatively easy to find in our alpine region. In cultivation it is perhaps not the easiest, but definitely worth having a bonsai spruce in one’s own garden.
For this occasion I took the liberty of assembling a couple of spruce trees and bonsai that I have seen in the last two years. I hope to revisit some of these gems in Predazzo and began the count down to the guided tour of the Forest of Paneveggio.

Enjoy Bonsai

Melanie Walzer

Questo slideshow richiede JavaScript.

Val di Fiemme

English

Questa valle sembra proprio un pezzetto di paradiso su terra! Se non avete ancora avuto l’occasione di passare, vi consiglio di farlo, per me è sicuramento una vallata da scoprire, assaporarne i sapori e emanarne gli odori e non vedo l’ora di immergermi nel verde di quelle vallate.

Sono molto contenta che quest’anno verrà trattata una delle mie essenze preferite:l’abete. Trovo che l’abete, anche se per alcuni può sembrare molto laboriosa, sia una dell’essenze più simpatiche e sicuramente tra le piu gratificanti nel mondo delle conifere, non vedo l’ora di partecipare alla conferenza di sabato pomeriggio e ancora di piu mi rallegro alla visita guidata del mattino nel Bosco di Paneveggio (chissà da dove proviene questo nome?)

Ricordatevi che a fine giugno c’è il mitico rincontro della Summer Bonsai Festival, ormai arrivata alla terza edizione. I membri della Sakka vi aspettano numerosi. Per chi non ha ancora riservato un alloggio, vi ricordo che si puo prenottare tranquilamente via mail riempiendo il formulario PDF e inviandolo all’indirizzo sopra indicato.

Summer Bonsai Festival è diventato ormai un evento da non perdere nella mia agenda bonsai, direi forse l’evento piu importante sul mio calendario. Non è sicuramente la mostra piu grande in Europa e non è forse neanche la piu rinnomata, ma per me, e a mio parere anche per tanti altri appasionati “sakkaisti”, è diventato un’evento indelebile, una manifestazione da non perdere, un’incontro tra amici, tra amici fedeli e leali.

Ci vediamo a Predazzo, in Val di Fiemme

Enjoy bonsai!

Autor: Melanie Walzer


This valley looks like a piece of heaven on earth! If you have not yet had the opportunity to go, I suggest you do so, for me it’s definitely a valley to discover, discover, small and feel the flavors. I can’t wait to immerse myself in the green of the valleys.

I am very happy that this year one of my favorite species will be treated: spruce. From all the conifers, spruce is the most friendly and definitely the moste rewarding spiecies, although some say is also the most laborious. Can not wait to attend the conference on Saturday afternoon and even more I am looking forwards to the guided tour in the morning trough the Forest of Paneveggio (who knows where this name comes from?)

Remember that at the end of June the third edition of the Bonsai Summer Festival will take place. For those who yet need an accommodation, remember that you can make a reservation by mail by filling the form PDF and sending it to the given email address.

Bonsai Summer Festival has become an event not to be missed in my bonsai agenda , I would say perhaps the most important event on my calendar. It is definitely not the biggest shows in Europe and is perhaps not even the most renown, but for me, and maybee for many other “sakkaist”, has become an unforgettable event , an event not to be missed, a meeting between friends, between the faithful and loyal friends.

See you in Predazzo in Val di Fiemme

Enjoy bonsai!

Autor: Melanie Walzer

Summer Bonsai Festival 2015

locandina_summer_2015

 

Nippon Bonsai Sakka Kayookai Europe In collaborazione con

Bonsai Club Fiemme

 

SUMMER BONSAI FESTIVAL

CONGRESSO NAZIONALE ITALIANO

 

Centro Salto “Giuseppe Dal Ben”

PREDAZZO (TN) 26-28 giugno 2015

PROGRAMMA PRELIMINARE

VENERDÌ 26 GIUGNO
apertura della mostra ore 18:00-22:00
ore 12:00                        Termine per la consegna di bonsai e suiseki
ore 12:00-17:30            Allestimento degli spazi espositivi
ore 18:00-19:30            Inaugurazione
ore 21:00                        Attività in via di definizione
SABATO 27 GIUGNO
apertura della mostra ore 9:00-12:30/14:30-19:00
ore 08:30-12:30            Visita guidata agli abeti del Bosco di Paneveggio
ore 14:30-17:30             Il bonsai di abete. Coltivazione, estetica e stili. Confronto tra le esperienze maturate nella coltivazione dell’abete da soci effettivi nelle diverse località in cui vivono.
ore 17:30-19:00            Assemblea sociale.
ore 20:00                       Cena sociale “Campestre”.
DOMENICA 28 GIUGNO
apertura della mostra ore 9:00-12:30/14:00-18:00
ore 09:00-10:30            Il suiseki. Come una semplice pietra può diventare un suiseki.
ore 10:30-13:00            La valorizzazione del suiseki – daiza e suiban.
ore 14:30-17:30            L’allestimento dello spazio espositivo con i bonsai e i suiseki presenti nella mostra.
ore 18:00                       Chiusura della manifestazione.

 

INFORMAZIONI
Segreteria NBSKE – Silvia Lombardi
info(@)sakkakyookai-e.com
tel/fax 0039(0)499915890
cell.     0039-3337295744 
Centro del Salto “G. Dal Ben”
Località Stalimen 4, Predazzo (TN)

 

Il Bosco di Paneveggio
Panevaggio, Parco di abeti ed altro

 

Sintesi della manifestazione

Il Summer Bonsai Festival quest’anno ospiterà il Congresso Nazionale Italiano, con due incontri monografici, il primo dedicato agli abeti ed il secondo ai suiseki.

La giornata di sabato 27 giugno  è dedicata al BONSAI DI ABETE.

La mattina visiteremo il bosco di Paneveggio, a poca distanza da Predazzo,  con una guida che ci aiuterà a conoscere il comportamento degli abeti in natura e le caratteristiche del loro habitat, mentre nel pomeriggio verranno confrontate le esperienze di coltivazione dei soci esperti che vivono a differenti  latitudini e in condizioni climatiche diverse.

Domenica 28 giugno dei soci esperti tratteranno il tema SUISEKI, a cui verrà anche dedicato uno spazio specifico all’interno della mostra.

La mattina, nel corso del primo incontro, verrà  trattato l’aspetto estetico e strutturale della pietra e le caratteristiche che essa deve avere per divenire un suiseki.

Nel secondo incontro capiremo come pulire una pietra, quali sono i supporti idonei e come, attraverso un esempio pratico, si possa realizzare una base in legno (daiza).

Domenica pomeriggio verrà trattato il tema dell’allestimento nel TOKONOMA,  i soci esperti presenteranno i loro allestimenti che avranno come soggetto principale il bonsai o il suiseki; appuntamento importante e sempre presente nelle nostre manifestazioni.

MOSTRA

Entro il 30 aprile i soci, per la selezione, dovranno inviare alla segreteria le immagini (in formato non pesante!) dei bonsai e dei suiseki con una breve descrizione e le relative misure.

CONVENZIONI ALBERGHIERE

Le convenzioni alberghiere, concordate con l’APT Val di Fiemme, propongono dei prezzi contenuti che divengono ancora più vantaggiosi nel caso in cui si prolunghi il soggiorno.  Alleghiamo il format per le prenotazioni in convenzione. Al costo dei pernottamenti dovranno essere aggiunti €2 a persona a notte, tale contributo darà diritto a ricevere la FiemmE-Motion Card con molti vantaggi, tra i quali l’utilizzo gratuito degli impianti di risalita della Val di Fiemme, compresa la funivia verso il Latemar, ubicata a fianco della struttura della mostra, l’utilizzo dei mezzi di trasporto pubblici in tutto il Trentino, l’entrata ai Musei (MUSE, MART, ecc) e ai Castelli del Trentino, nonché tutti i programmi di attività per famiglie, sportivi e amanti del gusto (passeggiate, trekking, laboratori in malga per bambini, ecc),

LA SETTIMANA ERBE, FIORI E SAPORI

Vi segnaliamo anche che dal 21 al 28 giugno si terrà “La settimana erbe, fiori e sapori” dedicata ai fiori e alle erbe spontanee locali per conoscerne i profumi e i colori, grazie ad escursioni e altre attività, la referente è la signora Hilde Fiutem che è stata la nostra piacevolissima guida nel 2012 in Val Venegia.

La mostra

English
In tutte le manifestazione Bonsai di qualità, e Bonsai Summer Festival è definitivamente una di quelle, c’è sempre il bonsai al centro dell’attenzione, questo non vuol dire solo albero! Ovvio che le demo ed i workshop non sono da diminuizare, anche perché è importante capire come curare la pianta per poterla un giorno portare in mostra. Quest’anno, anche se il formato “Campus” è stato più familiare , ha comunque offerto allo spettatore un buon mix di bonsai o meglio, tutto quello che racchiude l’arte del bonsai, che ricordiamo non è solo l’albero. Abbiamo avuto l’onore ed il piacere di contemplare una piccola ma raffinata selezione di conifere, latifoglie, ishizuki, kusamono, shohin e anche suiseki.

Un delicato pino accompagnato da un’altrettanta delicata felce, un impressionante prunus mahaleb con una corteccia spettacolare, un pero selvatico con i frutti, due aceri palmati che emanavano la freschezza dell’estate a venire, ginepri in stile ishizuki, uno splendido abete bunjin, una ceppaia di faggi, meravigliosi kusamono, un suggestivo suiseki, una composizione shohin e tant’altro.
La composizione che mi ha più colpito quest’anno è stata l’abete in stile bunjin, che ammeto di aver gia visto sui social media, ma mai mi sarei aspettata di sentirmi cosi piena di gioia alla vista di questo abetino come pure alla vista della composizione kusamono che mi ha molto colpito, semplice ma speciale.

Le foto nella gallery mai potranno emanare quello che un bonsai emana in mostra, spero comunque che la qualità e la raffinatezza di queste composizioni siano apprezzate poiché c’è tanto amore e tanti sacrifici dietro ogni singola pianta esposta.

Autor: Melanie Walzer
Fotos: Nicola Kitora Crivelli



In all quality bonsai show, and Summer Bonsai Festival is definitely one of those, the bonsai is always in the focus of attention, this doesn’t mean only the tree! Off course the demo’s and workshops are important, because you need to learn how to care for the plant in order to expose it one day to a show. This year, although in a familiar “Campus” format, the NBSKE brought together a small but fine collection of trees in order to offer the public the best of bonsai art, which we recall are not only trees. We had the honor and pleasure to contemplate a small yet stylish selection of conifers, deciduous, ishizuki, kusamono, shohin and suiseki.

A delicate pine escorted by as well delicate fern, a impressive prunus mahaleb with a spectacular bark, a wild pear caring fruits, two maples that exhale the freshness of the upcoming sommer, ginipers in ishizuki style, a superb spruce in bunjin style, a stump of beech, marvelous kusamono’s, a suggestive suiseki, a shohin composition and more.
My favorits at the show were the bunjin spruce, which I already seen on the social media, but never would have expected such to feel such emotional, so full of joy by the view of this small fellow and a kusamono composition which was very simple yet very special.

The fotos in the gallery never would they give the viewer such feeling as it can give when looking at them live, although I hope everybody appreciate the quality and refinement of each composition because each one has so much love and sacrifice behind them.

Autor: Melanie Walzer
Fotos: Nicola Kitora Crivelli

Dimostrazione ishizuki e boschetto – Nicola Crivelli

English
Dopo la lezione teorica al mattino, ho assistito Nicola alla parte pratica nel pomeriggio. In quest’ultimo anno ho lavorato molto con il maestro, ma sempre nel suo laboratorio e sempre in formato casual con pause, chiacchierate e tante risate. Assistere il maestro ad una demo è un po’ diverso, non tanto per il pubblico, che tra l’altro è stato molto attivo con domande di ogni tipo e suggerimenti sulla composizione, ma più per paura d‘ostacolare la buona riuscita della composizione come pure di essere troppo lenta. Fare bonsai richiede pazienza per contemplare l’opera nel corso della realizzazione, per discutere e considerare altre opzioni, in breve ci vuole tempo. In una demo, interessante è spettacolare che sia, si è sempre sotto pressione, nel tempo che si ha a disposizione bisogna che la composizione sia finita, senza se e senza ma. Cosa che mi ha innervosito un po‘ ma visto che Nicola ha già fatto mille dimostrazioni abbiamo finito in tempo con un risultato eccelso.

Per essere la prima volta da assistente è stata un’esperienza speciale. Certo che impastare la keto è un po come giocare con il fango ma molto più divertente e poi s’impara sempre cosi tanto i queste dimostrazione se si può metter mano.

Grazie Nicola Crivelli per questa lezione, molto appezzata dal pubblico, molto ammirata dai membri esperti e una grande esperienza personale.

Autor: Melanie Walzer
Fotos: camera di Nicola Kitora Crivelli



After the theory lesson in the morning, I assist Nicola during the practical part in the afternoon. This last year I worked a lot with the master, but always in his laboratory and always on a casual feeling with breaks, chats and many laughs. To assist the master in a demonstration is a `bit different, not because of the audience, which by the way was very active with questions and suggestion of all kind, but also because of the fear of hinder the success of the composition as well of being to slow. Doing bonsai requires patience in order to look at the composition during the realization, to discuss and consider other options, short it takes time.
In a demonstration, no matter how spectacular this can be, you only have an amount of time in order to finish, without the ifs and buts. Thing that made me nervous but knowing that Nicola has already done thousands of demonstration we finished in time with a beautiful result.

As this was the first time to work as assistant, it was form me a very special experience. Sure was fan to play and knead the keto, is just as fun as playing with mud but more enjoyable and you learn even more if you can work on the composition.

Thank you Nicola Crivelli for this lesson, really appreciate from the audience, admired from the Full Members and a great personal experience.

Autor: Melanie Walzer
Fotos: camera di Nicola Kitora Crivelli